Poesia & Poesia
Poesia bilingue - italiano e portoghese brasiliano.
Vera Lúcia de Oliveira (Maccherani)

 

Poesia
Mappa del Sito

Poesia                  

                   
                            


"Para dentro" - da "Al di là di me", 2015 - Noemi Nori, Vera Lúcia de Oliveira 

 

ultime pubblicazioni nel sito:                                                                 [ ricerca nel sito ]

(1) Concorso "Lingua Madre", Torino, XVI edizione, 3 giugno 2021, Premio Speciale Giuria Popolare

(2) CULT Antologia Poetica #4, São Paulo, maggio 2021 (lançamento Youtube del 31/05/2021)

(3) VI "Encontros com a Poesia do Mundo", incontro nel "web" (Cilbra, UniPG, UnB), 21 maggio 2021

(4) "Tempo suspenso", Lançamento das Plaquetes, Youtube, São Paulo, 15 maggio 2021

(5) "Um avesso de país", saggio, Pontes Editores, Campinas-SP, novembre 2020

(6) Premio Internazionale "Renato Giorgi" 2019, XXV edizione, Sasso Marconi (BO), 26 ottobre 2019

Vera Lúcia de Oliveira (Maccherani) si è laureata in Lettere all'Universidade Estadual Paulista (Brasile) nel 1981 e in Lingue e Letterature Straniere Moderne all'Università degli Studi di Perugia nel 1991.

Nel 1997 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Lingue e Letterature Iberiche e Iberoamericane presso l'Università degli Studi di Palermo consorziata con l'Università Federico II e l'Istituto Universitario Orientale di Napoli. Il dottorato è stato riconosciuto dall'Universidade Estadual Paulista (UNESP) il 12/08/2004, diploma n.10909.

Dal 1997 al 2008 ha insegnato Lingue e Letteratura Portoghese e Storia della Cultura Brasiliana all'Università degli Studi del Salento, a Lecce.

Dal novembre 2008 insegna Lingua Portoghese e Letterature Portoghese e Brasiliana all'Università degli Studi di Perugia.

Nel 2013 ha conseguito l'Abilitazione Scientifica Nazionale (ASN) di professore di Seconda Fascia, settore 10/E1 - Filologie e Letterature Medio-Latina e Romanze - presentando i propri titoli (versione locale) e ottenendo un giudizio positivo.

Presso il portale CNPq Currículo Lattes è registrata la versione portoghese del suo curriculum (versione locale).

È tra i soci fondatori dell'Associazione Culturale «il Merendacolo» di Perugia, fa parte della «Compagnia delle Poete», cura «Incontri con la poesia del mondo» all'Università degli Studi di Perugia, è tra gli organizzatori di «Fronteiras Abertas -Lingue e letterature dei paesi lusofoni».

Ha fondato, con Paula de Paiva Limão, il «CILBRA», Centro di Studi Comparati Italo-Luso-Brasiliani.

Insieme hanno organizzato il I Congresso Internazionale "Culture e letterature in dialogo: identità in movimento", Perugia/Assisi, 12-14 maggio 2016, che ha visto la partecipazione di 230 congressisti provenienti da diversi paesi e continenti.


Vera Lúcia de Oliveira, Castelluccio di Norcia, 2013

Vive a Perugia,
 una bellissima città
con più di 3000 anni di storia.

Al Congresso di Perugia hanno fatto seguito il Simposio "Monologo drammatico e altre forme di rappresentazione della voce poetica" organizzato dal Cilbra a Perugia dal 17 al 18 maggio 2018 e il II Congresso Internazionale Culture e letterature in dialogo: identità silenziate" che si è tenuto a Brasilia dal 16 al 18 agosto 2018 e che ha visto la partecipazione di 500 studiosi da diversi paesi e continenti.

All'interno di queste manifestazioni accademiche (I Congresso, Simposio, II Congresso) sono stati organizzati «Incontri con la poesia del mondo» e pubblicate antologie dei (16) poeti partecipanti.

È stata premiata in diversi concorsi di poesia e narrativa in Italia e in Brasile.

 

Ha pubblicato diversi libri di poesia, molti dei quali in quanto vincitrice di concorsi internazionali e nazionali in Italia e/o in Brasile:

 

A porta range no fim do corredor, San Paolo, Scortecci, 1983 (raccolta vincitrice del 1° Concurso de Poesia Scortecci 1982);

Geografie d'Ombra, Venezia, Fonèma, 1989;

Cose scavate, Premio Nazionale di Poesia "Sandro Penna", Perugia, 1991;

Pedaços/Pezzi, Cortona, Editrice Grafica l'Etruria, 1992;

Tempo de doer/Tempo di soffrire, Pellicani Editore, Roma, 1998;

Immagina la poesia, CD multimediale di poesie, musica e foto, Perugia, 2000;

La guarigione, Edizioni La Fenice, Senigallia, 2000 (raccolta vincitrice del Premio Nazionale di Poesia Spiaggia di Velluto Senigallia 2000) ;

Uccelli convulsi, Piero Manni Editore, Lecce, 2001 (raccolta vincitrice della VI edizione 2000 del  Concorso Nazionale di Poesia del Comune di  S.Donato di Lecce);

No coração da boca/Nel cuore della parola, Adriatica Editrice, Bari, 2003;

A chuva nos ruídos, Escrituras Editora, San Paolo, 2004 (opera vincitrice del Prêmio Academia Brasileira de Letras de Poesia 2005, Accademia Brasiliana di Lettere, Rio de Janeiro, 2005);

Verrà l'anno, Fara Editore, Santarcangelo di Romagna (RN), 2005 (opera vincitrice del Premio Nazionale di Poesia "Popoli in Cammino", Milano, 2005, del Premio Nazionale di Poesia Comune di Travia, Palermo, 2006, e "vincitore finalista" del Premio Internazionale di Poesia Pier Paolo Pasolini, Roma, 2006);

No coração da boca, Escrituras Editora, San Paolo, 2006;

Entre as junturas dos ossos, Brasilia, 2006. Nel 2006 ha vinto il 1° Concurso Literatura para Todos del Ministerio da Educação e da Cultura brasiliano con il libro Entre as junturas dos ossos, stampato in 150.000 copie, premiazione a Brasilia alla presenza del Presidente del Brasile  Luiz Inacio Lula da Silva;

Il denso delle cose, Besa Editrice, Nardò (LE), 2007; 

Partenze, breve antologia poetica, Nantes (Francia), 2009;

Radici, innesti, diramazioni, ilmiolibro.it [web], Roma, 2010;

A poesia é um estado de transe, Portal Editora, San Paolo, 2010;

La carne quando è sola, SEF (Società Editrice Fiorentina), Firenze, 2011 (opera vincitrice del Primo Premio Internazionale di Poesia "Piero Alinari" 2009, Firenze);

vida de boneca, Edisções SM, São Paulo, junho 2013  ("Comboio de corda - poesia", literatura infantojuvenil);

o musculo amargo do mundo, Escrituras Editora, San Paolo, 2014;

Vou andando sem rumor, Editora Gazeta, Santa Cruz do Sul, Rio Grande do Sul, 2015;

Ditelo a mia madre, Fara Editore, Rimini, 2017;

Minha lingua roça o mundo, Editora Patuà, San Paolo, 2018;

ero in un caldo paese, Fara Editore, Rimini, 2019 (opera vincitrice del Concorso Faraexcelsior 2019, II classificata, Rimini);

Tempo suspenso, Editora Primata, São Paulo, maio  2021.

 

Ha pubblicato saggi e antologie poetiche delle quali è stata la curatrice:

 

Poesia, mito e storia nel modernismo brasiliano, saggio, Guerra Edizioni, Perugia, 2000

Poesia, mito e história no Modernismo brasileiro, saggio,  Editora UNESP / Edifurb, San Paolo, 2002, 2015 (II edizione)

Poesie, Manuel Bandeira, antologia, Fonèma Edizioni, Spinea (VE), 2000

Illuminazioni, Lêdo Ivo, antologia poetica, Multimedia Edizioni, Salerno, 2001

Miei cari vivi, Carlos Nejar, antologia poetica, Multimedia Edizioni, Salerno, 2004

Por dentro do fruto a chuva, Nuno Judice, antologia poetica, Escrituras Editora, San Paolo, 2004

Storie nella storia: le parabole di Guimarães Rosa,  saggio, Pensa MultiMedia, Lecce, 2006

Utopia Selvaggia: l'indio del Brasile,  saggio, Alberto Gaffi Editore, Roma, 2006

Requiem, Lêdo Ivo, raccolta poetica, Besa Editrice, Lecce, 2008

Narrativas brasileiras contemporâneas em foco, organizadoras Eunice Piazza Gai e Vera Lúcia de Oliveira,  editorausfm, Santa Maria (RS), 2012 

Palavra não é coisa que se diga, organizadores Vera Lúcia de Oliveira e Eduardo Dell'Alba, AGE Editora, Porto Alegre, 2013

 Incontri con la poesia del mondo, a cura di Vera Lúcia de Oliveira e Paula de Paiva Limão, Edizioni dell'Urogallo, Perugia, 2016

Encontros com a poesia do mundo II, a cura di Solange Fiuza, Wilson Flores, Vera Lúcia de Oliveira e Alexandre Pilati, *iU (UFG), Goiânia - Goiás, 2018

Um avesso de país: rapresentações da literatura brasileira contemporánea, saggio, Pontes Editores, Campinas-SP, 2020

 

Vera Lúcia de Oliveira
Strada Centrale Umbra, 46/D3
Collestrada - 06135 Perugia
Tel/Fax: 075 602598

e-mail: vera@veraluciadeoliveira.it

Entra

«L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce ne è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abbiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce fatale a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione ed apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e che cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, dargli spazio.»

Italo Calvino - Città Invisibili - 1972

ricerche nel sito:

Mappa del sito

 

(sito realizzato da Claudio Maccherani)

sito ottimizzato per risoluzione video 1280x768

   

 Inizio pagina



nel WEB            nel SITO

 

indice

avanzata

 

dal 1998 (quando è stato creato il sito) al 10/6/2021 (quando è stato disabilitato il contatore) ci sono state 22.015 visite. Nell'ultima settimana 40/giorno.